DIRITTI UMANI, CITTADINANZA E COSTITUZIONE
(a cura di Ilenia Albanese, Angela Salerno e Francesca Scanga - 4B Mercurio, A.S. 2012/2013)


COSTITUZIONE ITALIANA COSTITUZIONE ROMANA 1847 STATUTO ALBERTINO CARTA NAZIONI UNITE
L'Italia Ŕ una Repubblica basata sul lavoro. (art.1) Lo Stato Romano Ŕ una Repubblica democratica. La sovranitÓ Ŕ del popolo. (art.1) Lo Stato Ŕ retto da un governo monarchico rappresentativo. La sovranitÓ appartiene al re. (art.2)
La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro. (art.4) Ogni individuo ha il diritto al lavoro... E ad ognuno di questi spetta una remunerazione. (art. 23)
La Repubblica tutela il lavoro. (art.35)
Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione. (art.34)
L'arte e la scienza sono libere e libero ne Ŕ l'insegnamento. (art.33)
La scuola Ŕ aperta a tutti. (art.34)
L'insegnamento Ŕ libero. (art.8) Ogni individuo ha il diritto all'istruzione. (art. 26)
Tutti possono manifestare liberamente il proprio pensiero. (art.21)
La Stampa non pu˛ essere censurata. (art.21)
La manifestazione del pensiero Ŕ libera. (art.7) La libertÓ individuale Ŕ garantita. (art.28)
La stampa Ŕ libera ma una legge reprime gli abusi. (art.28)
Ogni individuo ha la libertÓ di opinione e di espressione. (art. 19)