VITA UMANA

Per quanto riguarda la dignità e la vita umana, Rodotà ha dichiarato:

"La dignità non è un diritto fondamentale tra gli altri,
né una supernorma. Seguendo la storia della sua vicenda giuridica,
ci avvediamo che essa è venuta ad integrare principi fondamentali già consolidati
– libertà, eguaglianza, solidarietà –,
facendo corpo con essi e imponendone una reinterpretazione in una logica di indivisibilità.
La ricostruzione complessiva di un sistema esige che se ne colgano le dinamiche,
le modalità attraverso le quali ciascuna componente ridefinisce tutte le altre,
dando a ciascuna nuova forza e legami più solidi con la società."




INDIETRO